Scherma Treviso A.S.D.

Campionati Italiani Under 23 Norcia

Campionati Italiani Under 23 Norcia

Mentre tutto lo staff, gli amici, i parenti e i gli atleti più piccini erano impegnati lo scorso weekend nell’organizzazione della gara di casa si è svolta a Norcia l’importante Campionato Italiano Under 23 alle 6 armi, gara di altissimo livello agonistico e tecnico che ha visto delle ottime performance dei nostri atleti più valenti: iniziamo con le signore, come di consueto:

Nella gara di fioretto femminile strepitoso Argento di Elisabetta Bianchin (aeronautica militare) che dopo una cavalcata trionfale nelle dirette ( 15-7 , 15-7, 15-4 alla Cipressa, 15-12) si arrende per una sola stoccata alla forte Frascatina Mancini attualmente in forza alle Fiamme Gialle. Federica Lava si conferma sempre tra le più forti atlete nazionali conquistando un posto nelle prime 16 del lotto, dopo un 3-3 ai gironi e due turni di dirette superate. Stop ai gironi per l’esperta Federica Saccocci (1-5).

Nella gara di spada femminile una incredibile Eleonora De Marchi (al primo anno tra gli under23) conquista un fantastico Bronzo, arrendendosi alla compagna di nazionale Marzani, poi vincitrice della prova, dopo una serie impressionante di vittorie nelle dirette: 15-11,15-8,15-11 e 15-13. Una Giorgia Molocchi in ottima forma soccombe invece alla forte atleta genovese Tesserin alla seconda diretta, dopo aver vinto nella prima eliminazione una tra le prime del ranking e chude 51a

Nella gara di spada maschile giornata di grazia per Gianluca Casaro che sfiora il podio, arrendendosi di una sola stoccata al forte rappresentante dell’Esercito Cimini, dopo aver passato dominando ben 4 turni di eliminazione diretta. 7° bellissimo posto finale il suo.

Nella gara di fioretto maschile invece è la malasuerte a fare si che i nostri unici due rappresentanti, Filippo Cesaro e Matteo Vaccario, debbano incorciare le lame al primo turno di diretta, in una rivincita del match della prova open di due settimane fa.. questa volta a primeggiare è il maestro Filippo, che si guadagna l’accesso nei 32, perdendo poi di misura col forte atleta berico-mestrino Bicego. 20° posto per lui e 53° per Matteo.

 

Tutte le bellissime foto di Bizzi nella sezione immagini del sito