Scherma Treviso A.S.D.

Gli impegni internazionali del Weekend

Gli impegni internazionali del Weekend

Il passato weekend ha segnato una tappa importante per Scherma Treviso: i propri atleti più forti erano impegnati in ben 4 gare internazionali in giro per l’Europa (con sconfinamento in Africa), a dimostrazione di un altissimo livello a cui arriva la Scherma degli atleti Bianco Celesti.

Iniziamo come di consueto oramai dalle nostre due Special E, impegnate nelle prove di Coppa Del Mondo Under20.

Elisabetta Bianchin fà i conti con l’intenso calendario di queste settimane (e perchè no, anche un po’ di tensione per la Maturità che si avvicina?) e chiude un po’ sottotono la prova di Zagabria al 21° posto. Dopo un 5-1 al girone Eli sembra aver trovato la giusta misura e concentrazione ma dopo la vittoria con un’atleta inglese ed una americana arriva la sconfitta per mano di un’avversaria rumena alla fine del tempo: 13-11. Nella prova a squadre del giorno successivo Eli e le compagne non riescono a conquistare il podio fermandosi ai quarti di finale, a dimostrazione di un generale stato di non-grazia del Team Azzurro (solo perchè ci hanno sempre abituati troppo bene! 🙂 )

Eleonora De Marchi era invece impegnata a Burgos (Spagna): anche per lei una prova individuale al di sotto dei soliti fantastici risultati, un 16° posto maturato in seguito alla sconfitta contro un’avversaria austriaca 15-14, dopo aver affrontato e vinto brillantemente i precedenti match contro un’atleta canadese, un’americana e contro la spagnola idola di casa (match difficilissimo che probabilmente ha stancato molto Eleonora). Per lei però la gara a squadre del giorno successivo ha portato l’immensa gioia che solo il metallo più prezioso sà regalare: è oro per lei e per le compagne Clerici, Marzani e Isola.

 

Il nostro atleticissimo Gianluca Casaro era invece di scena a Busto Arsizio per la prova italiana del Circuito Europeo Under23, gara difficilissima con tantissimi atleti di livello assoluto. Gian dopo un ottimo girone (4-2) ed il byepass del primo turno di diretta vince il secondo turno contro Pieretti, ma deve poi arrendersi per poco contro il coetaneo Martini. 47° posto finale per lui.

 

burgos edm