Pesaro, II Prova Nazionale Assoluti

3 armi, 3 giorni di gare e 15 atleti di Scherma Treviso a calcare le pedane della bellissima (e caldissima) Adriatic Arena di Pesaro nel weekend scorso per la seconda prova nazionale che decreta la prima parte dei partecipanti ai Campionati Italiani Assoluti di Gorizia di giugno. Per Scherma Treviso sono ben 3 le atlete che grazie a questa gara si qualificano già senza dover così passare per la Coppa Italia: Eleonora De Marchi e Alessandra Segatto nella Spada e Federica Lava nel fioretto.

Partiamo proprio dalla gara delle fiorettiste dove Federica insieme a Elisabetta Bianchin (aeronautica) dopo una fase a gironi discreta (3vittorie per Federica, 4 per Elisabetta) passano il difficile primo turno di e.d. prima di arrendersi con onore alle teste di serie a loro in sorte (Mancini per Federica e Teo per Elisabetta), quando si dice l’importanza di fare bene i gironi!

Nella gara di fioretto maschile un debilitato Filippo Cesaro si arrende ai gironi dopo ben 3 sconfitte subite all’ultima stoccata mentre Matteo Vaccario grazie alle 2 vittorie conquista l’ultimo posto utile per accedere alla diretta dove si sveglia e coglie un ottima vittoria, classificandosi così nei primi 64. Quasi comica l’inversione dei ruoli con la somma delle 2 prove: in questo caso è Filippo a conquistare l’ammissione diretta alla Coppa Italia Nazionale con l’ultimo posto valido, mentre a Matteo l’onere della prova regionale..

Nella gara di spada femminile 3 delle nostre super ragazze non passano i gironi pur tirando molto molto bene e chiudendo tutte con 2 vittorie: sono Annalisa Bulzatti (prima delle escluse purtroppo), Eleonora Santi e Jessica Manzo. Si fermano un po’ inaspettatamente alla prima diretta invece la neo diciottenne Lara Pasin e Isabella Ambrosi, alle quali è lecito chiedere qualcosina di più visto il grande talento espresso a tratti.  Proseguono invece nella cavalcata verso il pass goriziano Alessandra Segatto (5-1 ai gironi)  ed Eleonora De Marchi (esentata dai gironi in quanto testa di serie): la prima dopo 2 ottime vittorie si arrende all’atleta della nazionale Boscarelli (esercito) per 15-14 dopo un match molto equilibrato. Eleonora invece, saltata la prima diretta e dopo aver regolato non senza fatiche due ostiche avversarie, si ritrova davanti l’amica-rivale-compagna d’armi Alice Clerici (fiamme Oro), con la quale i march sono sempre tiratissimi. stoccata su stoccata alla fine ad avere la meglio è Eleonora per 14-13 alla fine dei tempi regolamentari. Il match per il podio la vede contro nientepopodimeno che la medaglia d’argento di Rio 2016 e n° 1 del Ranking italiano Rossella Fiamingo: Eleonora ovviamente si batte come una tigre ma ad avere la meglio è la Rossellina91 nazionale. Alla fine la classifica recita: 20° posto per Alessandra e 6° posto per Eleonora. Isabella Ambrosi con la somma delle due prove strappa l’accesso alla Coppa Italia Nazionale.

Nell’ultima prova di Spada Maschile brutto forfait per Niccolò Bonaga che non si riprende dalla febbre e so perde l’occasione di fare molta buona esperienza. Stop ai gironi per Marco Gomirato con 2-4, mentre proseguono Mattia Viscuso (3-3) e Gianluca Casaro (5-1). Mattia si arrende all’esperienza dell’avversario pavese alla prima diretta mentre Gianluca, evidentemente sazio della qualificazione alla C.I. Nazionale già in tasca, dopo aver bypassato la prima diretta perde subito con un avversario bergamasco che era alla sua portata.

 

 

 

 

ciao