Qualificazione Zona Nord – Fioretto & Sciabola

Si è svolta a Zevio nel passato weekend la gara zonale Assoluta per l’accesso alla Qualificazione Nazionale di Bolzano.

La brigata biancoceleste è un po’ in affanno (saranno i troppi panettoni?) e il numero di qualificati è insolitamente basso ma siamo sicuri che nella Coppa Italia ci rifaremo.

Tra le ragazze è una ancora semi influenzata Federica Lava a centrare la qualificazione con un 11° posto finale, che sicuramente in condizioni fisiche e mentali migliori sarebbe stato molto migliorabile visto che questa gara ogni tanto Federica la vince pure! Comunque dopo un 5-1 ai gironi e una serie di dirette senza una sbavatura la stanchezza e il poco allenamento si fanno sentire e il piazzamento è sempre tra le prime del lotto. Manca per un pelo la qualificazione Lucrezia Sirena (28° posto, 4-2 ai gironi) che si arrende alla forte atleta Patavina Argenti, dopo 3 turni di dirette molto convincenti. Prestazioni più opache da Federica Saccocci (50°posto, 3-2), Beatrice Sirena (53°, 3-3) e Chiara Girardi (56° piazzamento, 3-3) ma solo perchè da loro ci aspettiamo sempre qualcosa di più, mentre entrambe si arenano alla seconda diretta. La prima diretta era stata fatale invece per Vittoria Aurighi, che chiude 66a (3-2). Si devono purtroppo accontentare dei gironi in una gara obiettivamente molto difficile per l’alto livello sia Laura Calia 94a che Camilla Casarin, 112a.

La prova maschile invece è stata caratterizzata dagli scontri fratricidi che hanno determinato la posizione dei nostri primi 3 atleti: ottima prestazione per Francesco Cosenza (5-0 ai gironi) che chiude al settimo posto, perdendo di sole 2 stoccate col vincitore della prova, il patavino Filippi. Per arrivare nella finale a 8 però Francesco (dopo aver eliminato nel tabellone dei 32 il forte atleta montebellunese Castiglioni) ha dovuto lasciare fuori dalla finale a 8 Matteo Vaccario (4-1) che chiude quindi con un ottimo 14° posto e si qualifica anche lui per Bolzano. Lo stesso Matteo era stato artefice nel turno precedente dell’eliminazione di Filippo Cesaro (4-1) che chiude al 41° posto, interrompendo una striscia che lo vedeva sempre qualificato alle prove nazionali da parecchi anni. Un pelo più indietro (49°) chiude Francesco La Torre, autore comunque di un’ottima gara: 4-2 ai gironi e la sconfitta alla seconda di diretta per 15-14 contro il forte mestrino Danieli, bronzo alla fine della gara. Rimangono un po’ indietro, probabilmente stanchi dalle gare del weekend precedente Giacomo Marignani, che chiude 82° perdendo alla prima di diretta 15-14 (se avesse vinto avrebbe incrociato le lame con Cosenza – ndr), e i Catanias Brothers, Riccardo e David, rispettivamente 90° e 130° in una gara decisamente difficile e di alto livello tecnico.

Nota di colore potremmo dire per Jessica Manzo e Tiziana Schiavon che nella giornata di domenica fanno il loro esordio assoluto con la SCIABOLA, dopo un allenamento intenso di ben…una settimana! le due improvvisate sciabolatrici pescano dal loro repertorio di spadiste ma non riescono ad evitare l’eliminazione ai gironi… siamo sicuri però che alla prossima occasione si rifaranno!

 

La gallery di foto nella apposita sezione!

 

ciao