Ravenna: Prima Prova Nazionale Giovani

E dopo gli Under 17 prende il via la stagione di gare nazionali anche per la categoria Under 20, nella quale (grazie anche agli Under17 che bene hanno fatto nelle rispettive prove) Scherma Treviso era presente con una folta rappresentativa: ben 17 gli atleti partecipanti nella 3 giorni Ravennate. Nel Fioretto femminile un po’ di rammarico per la buona prova di Lucrezia Sirena che stava esprimendosi bene ma un difficile abbinamento le ha prevaricato l’accesso ai 32, mentre la cadetta Ylenia Iervasi poco riesce a difendersi contro le più grandi. Nel fioretto maschile è invece proprio un cadetto il migliore dei nostri: è Jacopo Bonato che esce anche egli per i 32, seguono a ruota Jack Marignani, Matteo Vaccario e David Catania (battuto nello scontro fratricida da Jacopo), mentre un po’ più indietro troviamo Riky Catania ed Enrico Zanatta.

Nella Spada femminile la solita fantastica Eleonora De Marchi ci regala l’ennesimo podio della stagione (e siamo solo all’inizio) con un bel bronzo che per poco non diventa oro. Ottima prestazione anche per Alessandra Segatto che proprio da Eleonora viene sconfitta nei quarti di finale. Poco più indietro escono per un soffio prima dei 32 Lara Pasin ed Eleonora Measso, fautrici di ottimi gironi ma a cui manca poi lo spunto per andare avanti. Nel turno precedente la mattatrice di Eleonora, la Billi, aveva eliminato anche Isabella Ambrosi. Mentre la più piccola del lotto, nonché unica ad essersi qualificata tra i cadetti, Eleonora Santi, si arrende alla n° 5 del tabellone.  Nella spada maschile buona la prova dei 2 giovani Davide Schiavon e Lorenzo Fornaseri, che però si arrendono prima delle loro possibilità (per entrare nei 64), mentre i due cadetti Niccolò Bonaga e Giovanni Loparco perdono al turno precedente.

 

ciao