Weekend di Prove Nazionali

235_Spadiste_Trevigiane_Weekend dedicato agli atleti maggiori per la Scherma italiana: si sono svolte infatti quasi in contemporanea due prove nazionali che hanno visto impegnato il fior fiore delle lame tricolori, e come sempre la rappresentativa Trevigiana non è mancata.

Ai Campionati Italiani Under23 svoltisi a Riccione hanno partecipato i migliori solo i migliori talenti, spesso già inseriti nell’ambito della Nazionale, e Scherma Treviso riesce a cogliere una brillante finale grazie alla neo diciottenne Elisabetta Bianchin, che si arrende solo alla futura vincitrice della prova di Fioretto Femminile, che vede anche le altre due atlete biancocelesti impegnate, Federica Lava e Federica Saccocci, arrendersi alle porte della finale.

La prova di Fioretto Maschile invece registra le prestazioni un po’ sotto tono di Filippo Cesaro e Francesco La Torre, arresisi al secondo turno di diretta, mentre la prova di Spada Maschile ha visto Gianluca Casaro, provato dalla gara assoluta del giorno precedente, uscire dai 16 per una sola stoccata. Tutta esperienza per Giorgia Molocchi nella sua prima agli Under23 di Spada Femminile.

In contemporanea si è svolta a pochi km di distanza, a Pesaro, la Seconda Prova di Qualificazione Nazionale della categoria Assoluti, con i grandi Big in pedana, tra cui tutti gli Ori olimpici e mondiali degli ultimi anni.
In questa competizione le gare si sono svolte in alternanza con quelle di Riccione, in maniera da permettere agli atleti aventi diritto di partecipare ad entrambe: iniziamo quindi con la Spada, che registra un’ottima prova del solito Gianluca Casaro arrivato davanti a molti atleti della Nazionale ed arresosi anche qui per una sola stoccata.
Tra le Spadiste invece la giovane sensazione  Eleonora De Marchi si arrende al cospetto della plurititolata mondiale Navarria per una sola stoccata in contemporanea alla compagna Lara Pasin, mentre poco più indietro avevano alzato bandiera bianca Izabela Mazzola, Jessica Manzo e Isabella Ambrosi.
Tra i fiorettisti il bis degli atleti Under23 ha portato a solide conferme con l’aggiunta del giovane Giacomo Marignani, al suo ottimo esordio nelle prove nazionali Assoluti.

236_Senza_titolo_

ciao